PROFESSORESSA OMOFOBA ABUSA DI UN ALUNNO

Ci sono quelle notizie che quando le leggi pensi sia uno scherzo, una delle tante fake news. Poi controlli, fai le opportune verifiche e resti ancora più scioccata. 

I fatti

Texas: Tedria Fluellen, 51 anni, opera come assistente all’insegnamento alla Worthington High School di Houston. Incontra uno dei suoi studenti, sedicenne, in chiesa, al supermercato. è convinta che sia gay. Così, un giorno, dopo aver portato la spesa a casa, ne abusa sessualmente. “Non devi essere gay”, gli dice. Lo rifarà, e per renderlo più mansueto lo stordirà con un cocktail di farmaci, champagne, Sprite e Cola. In un anno si conteranno diversi rapporti sessuali: 4 solo a casa sua; a casa della vittima minorenne mentre la nonna era in viaggio; nel parcheggio della scuola e in un magazzino. 

A metter fine alla cosa sarà proprio la nonna del ragazzo, che scoprirà nel cellulare del nipote il sexting con la professoressa: messaggi, foto, niente che venga lasciato all’immaginazione.

Tedria Fluellen ora si trova in carcere. Si è difesa dicendo che il ragazzo la chiamava “mamma”. La sua cauzione è stata fissata a 40.000$. “Questo è un problema di pubblica sicurezza, anche se al momento si tratta solo di accuse” ha dichiarato il giudice, intenzionato a non andarci per il sottile in questa faccenda. L’età legale per il consenso in Texas è 17 anni.

Lo shock

I vicini, gli altri studenti e genitori, sono comprensibilmente scioccati dall’accaduto. I vicini, intervistati dalle tv locali, hanno dichiarato che sembrava una donna strana, ma non immaginavano niente del genere.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.