Monica Cirinnà:”Non smetterò di lottare ogni giorno”

La senatrice Monica Cirinnà in quest’intervista, tra ddl Zan e candidatura a sindaco di Roma, racconta la sua voglia di lottare per i diritti di tutti.

settembre si ritorna sui banchi di scuola, ma non solo su quelli. Avevamo lasciato la legge sull’omolesbobitransfobia prossima alla sua votazione, e proprio in questo mese anch’essa ritornerà sui banchi – quelli della Camera – per capire quale sarà la sua sorte. La senatrice Monica Cirinnà, relatrice della prima riuscita legge sulle unioni civili in Italia, tanto si è spesa per l’approvazione del ddl Zan, anche durante la pausa estiva. Non ha smesso di sottolineare, attraverso i suoi profili social, l’urgenza di diritti che vive il nostro Paese. Ma di cosa c’è bisogno perché la legge passi? E quando si potrà colmare la lacuna della stepchild adoption (l’adozione del figlio del coniuge unito civilmente)? A queste e altre domande ha risposto la senatrice Monica Cirinnà.

L’articolo completo su La politica del popolo:

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *