LA LESBICA CAPRICORNO

Alle porte del Natale iniziamo la nostra ultima settimana del nostro Lellorosocopando. E a proposito di feste e regali, questo è il segno tacciato di tirchieria assoluta: la lesbica Capricorno. “Ma è un’ingiustizia però!” Griderete, novelle Calimere di questo lelloreame. Mi dispiace, gli astri hanno decretato. 

Insidiose come Draco Malfoy, siete sempre pronte a schierarvi dalla parte del vincente all’occorrenza. Calcolatrici, potreste dire tutto e il contrario di tutto con la stessa facilità con cui la Bilancia sparge “eau de séduction” intorno. Perfino quando vi innamorate non siete mai totalmente oneste e preferite piuttosto mantenere uno status quo, anziché tirare fuori i problemi reali. Siete le più brave dello zodiaco a scendere a compromessi, tanto che potreste darvi benissimo al mestiere di mediatore civile. Avete un’indiscutibile capacità di entrare in relazione con gli altri: sapete captare le esigenze altrui e soddisfarle. Infatti, se l’Ariete crea i gruppi e li distrugge nello stesso arco di tempo; voi, anche non creandoli, siete il collante perfetto per tenerli ben saldi. Riuscite a mantenere relazioni d’amore o d’amicizia, solide e durature, ma tuttavia, smussando sempre parti di voi per compiacere l’altra persona. Avete un senso della fedeltà altissimo: quando scegliete una persona è per tutta la vita e se questa vi lascia, passerete la vita a rimpiangerla (pur stando con qualcun’altra).

Il consiglio per il nuovo anno? Giù la maschera. Siate completamente voi stesse sempre e comunque perché siete splendide così come siete.

Il tuo libro? Storie della buonanotte per bambine ribelli di Francesca Cavallo e Elena Favilli.

La tua canzone? La verità di Vasco Rossi. “Vietato stare qui e stare là”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *