Gelosia molesta

Quest’oggi una nostra lettrice ci chiede aiuto per un problema spesso sottovalutato nelle coppie lesbiche.

LA DOMANDA DEL GIORNO

Sono in una relazione monogama con una ragazza da circa un anno e lei mi sta asfissiando con la sua gelosia. La amo, ma a volte mi manca il respiro. Ha l’ansia che io la tradisca e non l’ho mai fatto. Ha l’ansia che io l’abbandoni. Ha l’ansia quando mi vede messaggiare per troppo tempo al telefono. Io perdo la pazienza e litighiamo anche per giorni. Poi cedo, ma non ce la faccio più. Che cosa devo fare?

LA RISPOSTA DI SVAMPILELLA

Darti un limite. Smettiamola con i tentativi di cambiare l’altra persona. Aut aut: O la pianti o ti mollo!

La gelosia è bella e sana quando è equilibrata: ovvero si gioca, si scherza e si ha quel sottile gioco erotico in cui lo sguardo altrui di desiderio su di te, amplifica il desiderio dell’altra. Ma quando diventa ansia, litigate continue, spiegazioni tediose, lesbodrammi, allora bisogna saper mettere un aut aut e far capire all’altra quali sono i limiti. Se non li rispetta, addio.

Meglio salutarvi ora che perseverare in un loop che porterà solo rancore e pesantezza.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *